Droga in appartamento al Porto, un arresto e sette denunciati

L'intervento all'interno dell'abitazione da parte degli agenti della Questura è stato eseguito domenica 29 dicembre nel tardo pomeriggio. Arrestato il proprietario di casa che smerciava lo stupefacente all'interno delle proprie mura.

Quando gli agenti della Questura di Verona, domenica 29 dicembre, nel tardo pomeriggio, hanno fatto irruzione all’interno dell’appartamento, vi hanno ritrovato otto persone intente a consumare e a fare uso di diverse sostanze stupefacenti.

Tra queste persone anche il proprietario dell’abitazione, situata nel quartiere del Porto San Pancrazio, un veronese, classe 1974, già noto alle forze dell’ordine per reati specifici.

Per lui, trovato in possesso di un grammo di eroina, un altro di cocaina, diversi grammi di hashish, metadone, un bilancino di precisione e 1200 euro in contanti (ritenuti provento dell’attività illecita), è scattato l’arresto in flagranza per detenzione e spaccio di droga. Arresto convalidato il giorno successivo a cui è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di firma in Questura.

Per gli altri sette occupanti dell’appartamento è scattata la denuncia sempre in Questura.