37 alberghi e attività commerciali della Lessinia sono diventati Infopoint. Distribuiti in tutta la Lessinia e a disposizione dei turisti per accrescere visibilità ed accoglienza del territorio montano.

È il risultato del progetto di marketing territoriale ‘Destinazione Lessinia’, avviato lo scorso anno dai Comuni di Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese, Erbezzo, Grezzana, Rovere’ Veronese, Sant’Anna d’Alfaedo, San Mauro di Saline, Selva di Progno, Velo Veronese e Tregnago.

Stamattina la presentazione a Palazzo Barbieri dell’assessore al Turismo Francesca Briani insieme ai sindaci e ai rappresentanti dei Comuni promotori, in presenza del responsabile progetti territoriali e governance del turismo della Regione Veneto Stefan Marchioro e del presidente di Amt Francesco Barini.

Nell’ambito del progetto, dal 2018 i Comuni aderenti hanno condiviso la gestione dell’Ufficio d’Informazione e Accoglienza Turistica – IAT di Bosco Chiesanuova, oggi ufficialmente rinominato IAT Lessinia ed inserito nella rete degli uffici d’informazione turistica della Regione Veneto.

Ad esso, in poco meno di un anno, si sono collegati 37 nuovi Infopoint della Lessinia, di cui 13 nel Comune di Bosco Chiesa Nuova, 2 di Cerro Veronese, 2 di Erbezzo, 5 di Grezzana, 8 di Roveré Veronese, 1 di San Mauro di Saline, 2 di Selva di Progno, 3 di Velo Veronese e 1 di Colognola ai Colli.

Alberghi, negozi, ristoranti, aziende agricole, biblioteche, che hanno dato la loro disponibilità per accogliere nelle loro sedi gli Infopoint e diventare così nuovi punti d’incontro per l’accoglienza turistica.

Collaborano al progetto anche Comune di Verona, GAL Baldo-Lessini, ATV Trasporti, Aeroporto di Verona, Confcommercio, Cassa Rurale della Vallagarina e Consorzio di Proloco.

«Si tratta di un’operazione di rilancio turistico senza precedenti – ha eividenziato la Briani – che ha portato all’avvio di un servizio informativo allargato davvero unico nel suo genere.  Un’attività che da quest’anno è stata inserita nella Destination Management Organization Verona, l’organismo che programma e promuove il turismo nel veronese, così da garantire un potenziamento dell’offerta attraverso una piattaforma comune di promozione eventi e di diffusione di informazione turistica».

La Regione Veneto ha inoltre messo a disposizione il sistema DMS per caricare in un unico punto tutte le informazioni da divulgare su varie piattaforme, dai social più comuni alle app turistiche, al portale WebClient  in uso agli Info-point fino al portale ufficiale di Destinazione Lessinia che sarà operativo dal prossimo autunno.

Tutti i 37 info-point dispongono già di accessi riservati al sistema regionale dei contenuti informativi inseriti giornalmente dal team IAT Lessinia.