Il peggio del temporale che si è abbattuto ieri su Verona, a partire dalle montagne, sembra essersi scatenato a Borgo Venezia e nelle zone limitrofe. Se infatti a Cadidavid e Castel d’Azzano, quei nuvoloni neri si sono potuti definire “tanto fumo e niente arrosto”, quelli che ieri nel pomeriggio sono arrivati a coprire il cielo sopra Verona, hanno portato tanta acqua e grandine. E il temporale si è abbattuto tanto ferocemente che molti rami sono caduti assieme alla foglie, rendendo il passaggio impossibile in certi luoghi.

Queste sono le immagini che ha ripreso Annalisa dalla sua casa in Borgo Venezia, a pochi passi da piazza Libero Vinco. E se la bomba d’acqua da una parte non ha fatto danni sulle auto, dall’altra ne ha fatti sulle piante e sui tendoni delle abitazioni.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.