Censimento Istat, parte il recupero delle mancate risposte

Le famiglie che hanno ricevuto una lettera dell’Istat e non hanno ancora compilato il proprio questionario, saranno contattate telefonicamente o con il metodo porta a porta da un rilevatore.

Nei giorni scorsi è partita la fase di recupero delle mancate risposte relative alla rilevazione da lista del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni.

Le 1.300 famiglie che hanno ricevuto, tramite posta, una lettera dell’Istat e non hanno ancora compilato in autonomia sul sito preposto il proprio questionario, saranno contattate telefonicamente o con il metodo porta a porta da un rilevatore di zona, incaricato dal Comune, per la compilazione del questionario entro il 20 dicembre.

I rilevatori incaricati dal Comune sono muniti di tesserino Istat e sono sempre tenuti a dimostrare la propria identità. Per accertarsi dell’identità del rilevatore e prenotare l’appuntamento per l’intervista contattare l’Ufficio Comunale di Censimento ai seguenti numeri 045 8078918 – 8078956 – 8078957 -8078526.

La compilazione del questionario per il Censimento della Popolazione 2019 rappresenta un obbligo di legge ed il rifiuto è sanzionato da euro 206 a euro 2.065.