Casapound, il raduno nazionale inizia oggi (tra le polemiche)

Comincia oggi la festa nazionale di Casapound in terra scaligera. "Direzione Rivoluzione 2019" il titolo della manifestazione in programma fino all'8 settembre. Resa nota anche la sede del raduno di estrema destra: una pizzeria di Roncà.

Roberto Bussinello Casapound
New call-to-action

Dai gruppi di sinistra ai sindacati passando per il Pd: in questi giorni si sono sprecati i “no” alla manifestazione di carattere nazionale che si terrà su suolo privato. Rimasta misteriosa a lungo, la location della 4 giorni, come conferma anche l’esponente veronese Roberto Bussinello, sarà la pizzeria La Fenice, agriturismo Nido d’Aquila.

Tra gli ospiti, numerose voci di Lega e Fratelli d’Italia come Ignazio La Russa e Simone Pillon. Il senatore leghista, noto per le sue posizioni circa la famiglia tradizionale, presenterà “L’era delle streghe”, il libro della penna de La Verità Francesco Borgonovo. La Russa interverrà all’incontro dal titolo “Polveriera Libia”. Nella rosa dei relatori anche la “patriota” Francesca Totolo, nota per essere l’autrice della bufala sullo smalto di Josefa.

Inascoltata la deputata dem Alessia Rotta che nei giorni scorsi chiedeva a chi riveste ruoli istituzionali di non «partecipare alla festa dei fascisti», un «insulto alla Costituzione». La controversa manifestazione parte oggi e non rinuncia a nessuno dei suoi relatori, come conferma in un post il veronese Roberto Bussinello: «Grande risultato della sinistra: annullata la festa nazionale di CasaPound a Verona … Ah, non è vero? Si tiene? Ed in un luogo più bello del precedente? Con relatori di alto livello? Ci saranno spazi culturali? Pure spazi sportivi? E ci sarà musica? Birra che scorrerà a fiumi? Stand gastronomici? Spazi per bambini? Cavoli, ma allora sarà un qualcosa di grandioso. Certo, E’ LA FESTA DI CASAPOUND A VERONA!».