Bentegodi, seggiolini per chi è in carrozzina

16 seggiolini rimovibili permetteranno di vedere la partita senza alcun problema di sicurezza anche a chi è in carrozzina.

Anche le persone in sedia a rotelle o con ridotta mobilità, d’ora in avanti, possono assistere alle partite casalinghe dell’Hellas Verona sedute su comodi seggiolini.

Grazie alla collaborazione tra Amministrazione, volontari e società di calcio, infatti, allo stadio Bentegodi potranno essere posizionati fino a 16 seggiolini rimovibili, creati ad hoc, che permettono di vedere la partita senza alcun problema di sicurezza, anche a chi è in carrozzina. L’apposita area sarà allestita nel settore parterre dello stadio, con entrata dalla porta 14.

Per celebrare questo importante momento di inclusione, l’assessore allo Sport Filippo Rando, in occasione della partita di ieri Hellas Verona – Udinese di ieri, ha consegnato una targa per ringraziare quanti rendono possibile realizzare l’iniziativa.

«Lo sport è gioia e condivisione – ha detto l’assessore Rando – e questa iniziativa celebra al meglio questi grandi valori. La nostra idea è che tutte le persone devono poter stare sedute, una affianco all’altra, per guardare la partita e fare il tifo. Come amministrazione abbiamo seguito l’intero iter che ha reso possibile questo progetto che, però, non potrebbe essere realizzato senza l’impegno della società di calcio e dei volontari. Andare allo stadio adesso è più bello perché so che tutti quelli che lo desiderano possono fare il tifo per la propria squadra del cuore».

Chi fosse interessato a vedere la partita dell’Hellas Verona dalle parterre, con entrata da porta 14, può inviare una mail a ezzelinobressan@libero.it. Oltre che per la persona disabile è previsto un posto per l’accompagnatore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.