Arrestato alle Golosine con 100 grammi di hashish

L’uomo, fermato da una pattuglia della Compagnia di Verona presso il parco pubblico di via Prina. I controlli sono proseguiti poi anche presso la sua abitazione.

truffe online guardia di finanza

Nel pomeriggio di ieri la Guardia di Finanza di Verona, nell’ambito di un ordinario servizio di controllo del territorio – il cui dispositivo è stato ulteriormente rafforzato nel periodo estivo – ha arrestato un uomo per detenzione illecita di droga a fini di spaccio.

Si tratta di un 46enne veronese con precedenti di polizia specifici, al quale i finanzieri hanno sequestrato oltre 100 grammi di hashish. L’uomo, fermato da una pattuglia della Compagnia di Verona presso il parco pubblico di via Prina, nel quartiere Golosine, era, infatti, intento a fumare una sigaretta «artigianale» di lì a poco confezionata.

Il forte odore emanato ha indotto le Fiamme Gialle scaligere ad approfondire i controlli e a ispezionare lo zaino che l’uomo aveva indosso, al cui interno sono stati ritrovati 15,8 grammi di hashish. È così scattata subito la perquisizione presso il domicilio, dove i finanzieri hanno rinvenuto, abilmente occultati all’interno di un pouff della propria camera da letto, ulteriori 103 grammi di analoga sostanza stupefacente, oltre a un bilancino di precisione.

L’uomo è stato, pertanto, arrestato per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, posto in regime di detenzione domiciliare. All’esito del giudizio direttissimo di questa mattina, nei confronti del medesimo soggetto è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.