Agsm, nuove luci per la pista ciclo-pedonale di Castel d’Azzano

Per l’immediato futuro il prossimo intervento richiesto dal Comune ad AGSM Lighting è per Via Scopella.

inaugurazione agsm castel d'azzano

È stata inaugurata ieri mattina dal presidente di AGSM Lighting, Filippo Rigo, e dal sindaco di Castel d’Azzano, Antonello Panuccio, la nuova illuminazione LED della pista ciclo-pedonale “della Vasca” che connette tre frazioni del Comune col polo sportivo e scolastico.

«Dal primo ottobre 2016 abbiamo affidato in concessione ad AGSM Lighting il servizio di illuminazione pubblica del territorio di Castel d’Azzano – dichiara il sindaco, Antonello PanuccioAgsm ha sostituito i corpi illuminanti e molte linee e cavidotti risalenti agli anni 70 che necessitavano di un ammodernamento. Sono investimenti difficilmente attuabili per i ben noti limiti imposti alla spesa pubblica ai Comuni, ma con questo affidamento in concessione ad AGSM la sicurezza stradale e l’efficienza della pubblica illuminazione sono state notevolmente migliorate ed abbiamo una rete di illuminazione completamente nuova ed efficiente. L’intervento ha inoltre importanti ricadute ecologiche in quanto la sostituzione di tutti i corpi illuminanti rientra nel cosiddetto Patto dei sindaci PAES, sottoscritto dal nostro Comune nel 2015 che prevede l’impegno a ridurre del 20% le emissioni di CO2 entro il 2020. (-374mila kg di CO2). Per le ore notturne sono stati installati dei regolatori di flusso che ridurranno del 30% dell’intensità luminosa pur mantenendo un alto livello di sicurezza stradale, come richiesto dalla legge regionale 17/09 anziché lo spegnimento completo come avveniva con la precedente illuminazione».  

 «Castel d’Azzano – sottolinea Filippo Rigo –  è uno dei 14 Comuni della nostra Provincia, capoluogo compreso, dove AGSM Lighting provvede a fornire il servizio di illuminazione pubblica utilizzando le più innovative tecnologie come le lampade LED. In particolare, per Castel d’Azzano l’investimento di AGSM Lighting è pari ad 1.060.000 € di cui 920.000 € di lavori iniziali di riqualificazione impianti. Gestiamo: 1933 punti luce post interventi, di cui il 99,5% a LED, e 30 quadri elettrici, di cui 24 con telecontrollo da remoto. Il consumo annuo è passato da 1.140.000 kWh a 236.000 kWh (-79%). Registriamo un risparmio di 169 TEP/anno ed evitiamo l’emissione di 360 t/anno di CO2. Riguardo alla ciclo-pedonale che abbiamo appena completato, si tratta del raccordo tra i centri abitati di Beccacivetta, Azzano e Rizza; la lunghezza delle strade oggetto dell’ intervento è pari a 1800 metri».

Per l’immediato futuro il prossimo intervento richiesto dal Comune ad AGSM Lighting è per Via Scopella, conclude il sindaco Panuccio: «Abbiamo incontrato in questi giorni anche i residenti di Via Scopella per illustrare il progetto di illuminazione anche di questa strada. In questo caso possiamo prevedere che i lavori partiranno verosimilmente nei mesi di gennaio – febbraio del prossimo anno. La strada è posta a metà tra i Comuni di Castel d’Azzano e Verona e pertanto è già stato trovato un accordo con gli assessori Neri e Padovani per il quale il Comune di Verona dovrebbe coprire i costi di fornitura elettrica mentre il comune di Castel d’Azzano coprire i circa 45.000€ dell’investimento».