Inaugurato il nuovo pronto soccorso di Feltre

Inaugurati oggi alla presenza del Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, il nuovo Pronto Soccorso, frutto di un investimento di 3 milioni 600 mila euro, e la nuova risonanza magnetica all’Ospedale Santa Maria del Prato di Feltre, nel Bellunese.

ospedale feltre

«Essere la regione benchmark a livello nazionale nell’erogazione delle cure ai cittadini, per noi non è una medaglia da ostentare in giro sulla giacca, significa applicare delle buone pratiche che possono essere anche esportate. Il Ministero ha chiesto la disponibilità del Veneto per un sostegno alla Calabria, che sul fronte della sanità è in difficoltà. Lo faremo volentieri, come ci siamo già offerti per la Sardegna». L’annuncio è del Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, intervenuto oggi a Feltre dove all’Ospedale Santa Maria del Prato sono stati inaugurati il nuovo Pronto Soccorso, frutto di un investimento di 3 milioni 600 mila euro, e la nuova risonanza magnetica (1.492.000 euro).

Alla cerimonia, il Governatore è stato ricevuto dal Direttore Generale dell’Ulss Dolomiti Adriano Rasi Caldogno, alla presenza dell’Assessore con delega alla specificità bellunese Gianpaolo Bottacin, il Sindaco Paolo Perenzin e numerose altre autorità del territorio.

La nuova struttura è di riferimento interregionale. Per l’emergenza e l’urgenza sanitaria, infatti, ad essa fanno capo un’ampia zona della provincia di Belluno ed anche le Valli di Primiero e Vanoi nella Provincia autonoma di Trento: «Oggi a Feltre abbiamo segnato una nuova tappa di un percorso che conferma come sia intenzione della Regione assicurare le stesse opportunità di cura a tutti i cittadini veneti – sottolinea Zaia -. Dopo nove anni di amministrazione siamo in grado di dimostrare che abbiamo investito e continueremo a farlo: il nuovo pronto soccorso inaugurato oggi, è parte di una piastra ospedaliera che sarà completata con l’anno nuovo per un investimento complessivo di quasi 45 milioni di Euro. Abbiamo 68 ospedali in Veneto; nessuno verrà chiuso ma tutti saranno oggetto di iperspecializzazione».

Il nuovo Pronto soccorso dell’Ospedale di Feltre sarà operativo già nelle prossime settimane. Si trova all’interno dell’innovativa piastra chirurgica (comprendente anche Radiologia, 7 sale operatorie, Rianimazione e Centrale di Sterilizzazione per un investimento complessivo di oltre 40 milioni di euro) che sarà ultimata con la fine dell’anno. Nel reparto di Radiologia, è stata collocata la nuova Risonanza Magnetica. Un’attrezzatura di ultima generazione dalle elevate performance diagnostiche per precisione, definizione e qualità delle immagini. 

Il Pronto soccorso feltrino nel 2018 ha registrato 32.379 accessi e 15.533 nel primo semestre di quest’anno. La nuova struttura comprende: zona intensiva con 2 shock room per il trattamento contemporaneo di 4 pazienti; open space per l’osservazione e monitoraggio dei pazienti; area di Osservazione Breve Intensiva; zona triage e postriage; ambulatori per le donne vittime di violenza e codici bianchi. Oltre ai locali complementari e di servizio dispone delle aree di attesa dotate di supporti per il conforto delle persone oltre che degli spazi riservati per il cambio e l’allattamento dei bambini

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.