Efficientamento energetico, 13 milioni alle imprese venete

Il bando rientra nei contributi POR FESR 2014-2020 e più specificatamente negli Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti

imprese venete

La Giunta regionale ha approvato la delibera con la quale oltre 13 milioni di euro sono destinati a sostegno dell’imprenditoria veneta, attraverso il “Bando per l’erogazione di contributi finalizzati all’efficientamento energetico delle piccole e medie imprese”. 

«Con questo Bando la Regione conferma il proprio impegno a sostegno di progetti che privilegino la sostenibilità ambientale e l’applicazione di tecnologie evolute sul piano dell’efficienza energetica – dichiara l’assessore Roberto Marcato – che nelle due precedenti edizioni ha già permesso di erogare contributi per oltre 13 milioni di euro complessivi. In questa nuova occasione mettiamo a disposizione altri 13 milioni. Un nuovo e importante finanziamento, sempre con l’obiettivo di accompagnare le nostre aziende verso modelli di business che sappiano coniugare innovazione e attenzione all’ambiente».

Il bando rientra nei contributi POR FESR 2014-2020 e più specificatamente negli Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti.

«Nello specifico – spiega Marcato – la misura è volta ad incentivare le imprese alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti tramite il monitoraggio continuo dei flussi energetici, l’elaborazione delle buone prassi aziendali, l’installazione di impianti ad alta efficienza, di sistemi e componenti in grado di contenere i consumi energetici nei processi produttivi, l’utilizzo di energia recuperata dai cicli produttivi, l’installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo, la cogenerazione industriale, gli interventi di efficientamento energetico di immobili produttivi e la realizzazione di audit energetici».

L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto, è pari al 30% della spesa per la realizzazione del progetto fino ad un massimo di 150.000 euro corrispondenti ad un progetto pari o superiore a 500.000 euro. Le richieste di contributo potranno essere presentate a partire dal 15 aprile prossimo fino al 10 settembre 2020.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.