Domani Pan (con Zaia) inaugura lo stand a Fieragricola

L'assessore Giuseppe Pan, assieme al presidente Luca Zaia, inaugurerà domani lo spazio espositivo della Regione Veneto all'interno della manifestazione fieristica scaligera. Un'occasione per parlare di cimice asiatica e dei dieci nuovi bandi del Programma di Sviluppo Rurale.

assessore pan coronavirus
Giuseppe Pan, assessore all'Agricoltura della Regione Veneto

Domani mercoledì 29 gennaio l’assessore regionale all’agricoltura Giuseppe Pan parteciperà a Verona al taglio del nastro a Fieragricola, rassegna internazionale diventata la principale manifestazione fieristiche del settore primario in Italia. Prima dell’inaugurazione l’assessore parteciperà, insieme al presidente del Veneto Zaia, alla manifestazione promossa dagli agricoltori della Coldiretti per protestare contro i danni causati dalla cimice asiatica.

La Regione Veneto sarà presente in fiera con un proprio stand, nel padiglione 4.

Luca Zaia Veneto Sviluppo
Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia

Giovedì 30 gennaio protagonisti dello spazio espositivo della Regione Veneto saranno i dieci nuovi bandi del Programma di Sviluppo Rurale, che rappresentano quasi 92 milioni di euro di aiuti. Due gli appuntamenti di presentazione in programma: uno al mattino (dalle ore 9.30 alle ore 10.30) e uno il pomeriggio (dalle 15 alle 16).

«Si tratta di bandi rilevanti – fa notare l’assessore Pan – perché traguardano l’ultima fase dell’attuale programmazione, mentre è già iniziata la transizione verso la nuova politica agricola comune “post 2020», attualmente in via di definizione in sede europea.

L’assessore Giuseppe Pan

I bandi che verranno presentati a Verona, già pubblicati nel BUR, riguardano tematiche prioritarie per il settore agricolo. Tra questi lo stanziamento di 22 milioni di euro, aperto ad agricoltori e a cooperative agricole di produzione, per finanziare gli investimenti in strutture e dotazioni delle aziende agricole, con lo scopo di migliorare la redditività dell’impresa attraverso l’innovazione e la differenziazione di prodotto, nonché migliorare la sostenibilità riducendo gli impatti negativi dell’agricoltura sull’ambiente.

Altri 13,5 milioni di euro sono destinati ad interventi per l’ammodernamento e la riconversione degli impianti irrigui, finalizzati al risparmio dell’acqua in agricoltura.
Un importante stanziamento, che ammonta a complessivi 34,5 milioni di euro, sarà a beneficio dei giovani agricoltori: in particolare 14 milioni di euro sono rivolti al finanziamento del primo insediamento di giovani a capo delle aziende, con la possibilità di accedere al “pacchetto giovani”, che può contare su graduatorie dedicate per gli interventi di investimento aziendale, pari a 19 milioni di euro, e la diversificazione delle attività agricole, con 1,5 milioni di euro.

Fieragricola Verona

Gli altri bandi sono rivolti a sostenere le aziende agricole tramite “azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze” e “azioni di informazione e di dimostrazione”, ma anche i progetti per l’“Informazione e promozione sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari” e la “Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole”.

«Infine – ricorda Pan – vengono attivate risorse per oltre 1 milione di euro a sostegno di interventi negli allevamenti finalizzati al “Programma regionale di interventi volti alla riduzione delle emissioni prodotte dalle attività agricole” per l’adozione coordinata a livello nazionale di misure di risanamento e miglioramento della qualità dell’aria nel bacino padano».