Ciclovie in Veneto, dalla Regione due milioni di finanziamento

C'è anche Verona, con un finanziamento complessivo di 260mila euro per due progetti, uno in città e uno a Legnago, tra le città venete destinatarie di fondi ministeriali erogati dalla Regione Veneto per migliorare la circolazione delle biciclette.

L’assessore alle infrastrutture e trasporti della Regione del Veneto, Elisa De Berti, ha sottoscritto stamane tredici nuovi accordi per l’assegnazione di fondi a favore della sicurezza stradale a tutela dell’utenza debole.

Le risorse derivano dal trasferimento di circa due milioni di euro dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti alla Regione del Veneto e sono destinate a finanziare fino al 50 per cento delle spese di progettazione ed esecuzione di interventi per lo sviluppo e la messa in sicurezza della circolazione ciclistica cittadina, all’interno dei Comuni con popolazione residente superiore a 20.000 abitanti o dei Comuni capoluogo.

«Prosegue il nostro impegno per rendere più agevoli e sicuri i percorsi ciclistici, compresi quelli all’interno dei centri urbani – afferma l’assessore –. L’obiettivo è innanzi tutto assicurare una mobilità il più possibile priva di rischi ai nostri cittadini, ma anche di contribuire, attraverso la realizzazione di queste infrastrutture, a valorizzare dal punto di vista turistico un territorio dalle innumerevoli ricchezze artistiche, culturali e paesaggistiche, che ben si presta a essere conosciuto, visitato e apprezzato in sella a una bicicletta».

Di seguito i tredici comuni che, partecipando al bando emanato lo scorso anno e a seguito dell’approvazione della relativa graduatoria, si sono aggiudicati il finanziamento:

Provincia di Padova

  • Albignasego: pista ciclabile di collegamento Mandriola-San Tommaso – contributo di 200 mila euro;
  • Abano Terme: realizzazione di pista ciclabile sulle vie Sabbioni e Fiacco – contributo di circa 86 mila euro;

Provincia di Treviso

  • Conegliano: realizzazione nuovo percorso ciclabile lungo via Maggiore Piovesana – contributo di 150 mila euro;
  • Mogliano Veneto: sistemazione stradale di via Calleggeri e di via Torni. Nuove piste ciclopedonali – contributo di 112 mila euro;
  • Oderzo: pista ciclopedonale di collegamento tra il centro della frazione di Fratta di Oderzo e il Comune di Gorgo al Monticano – contributo di circa 100 mila euro;

Provincia di Venezia

  • Venezia: pista ciclopedonale Terraglio 3° Lotto, itinerario n. 9 del Biciplan – contributo di 200 mila euro;
  • San Dona’ di Piave: interventi di miglioramento della sicurezza della circolazione ciclistica cittadina a servizio della cittadella scolastica e dei poli di trasporto urbano – contributo di 200 mila euro;
  • Portogruaro: percorso ciclopedonale di collegamento tra il capoluogo di Portogruaro e la frazione di Summaga – contributo di 200 mila euro;
  • Mirano: realizzazione di un nuovo percorso ciclabile in via Ballò, nell’omonima frazione, e percorsi pedonali complementari – contributo di 150 mila euro;

Provincia di Verona

  • Legnago: realizzazione di un percorso ciclo pedonale di collegamento tra il quartiere di Porto e la frazione di Canove – contributo di 200 mila euro;
  • Verona: realizzazione di un percorso ciclabile tra Porta Palio e Castelvecchio – contributo di 60 mila euro;

 Provincia di Vicenza

  • Schio: rete piste ciclabili e percorsi pedonali in via Pista dei Veneti – contributo di 150 mila euro;

Thiene: Nuova pista ciclopedonale in via Marconi – contributo