Wuhan, tornati a casa gli italiani

È atterrato questa mattina all'aeroporto militare di Pratica di Mare l'aereo con i 56 italiani che hanno lasciato Wuhan a causa del coronavirus.

wuhan coronavirus volo tornati italiani

È atterrato questa mattina all’aeroporto militare di Pratica di Mare l’aereo con i 56 italiani che hanno lasciato Wuhan a causa del coronavirus. Dopo i controlli medici che saranno effettuati sul posto, i nostri connazionali saranno portati al campus olimpico della Cecchignola dove verranno sottoposti ad un periodo di quarantena per due settimane, il tempo massimo di incubazione del virus.

«So soltanto che sta bene, che stanno facendo le analisi, ma non l’ho ancora sentita». Parla così al telefono Mauro Vidali, il papà di Petra Vidali, la studentessa 24enne veneziana che frequenta un master in commercio internazionale alla Huazhong University di Wuhan, rientrata stamane dalla Cina con il gruppo di connazionali.

«Mi interessa solo di Petra adesso, non di parlare con i media», aggiunge l’uomo. Petra Vidali aveva spiegato di aver accettato di rientrare in patria solo per tranquillizzare la famiglia, giudicando eccessivo il panico creato attorno al Coronavirus. (Ansa)