Scritte omofobe e svastiche su muri dei licei. Tre denunciati

Si tratta di tre studenti minorenni fermati e identificati dalla polizia nella notte del 9 giugno scorso, quando hanno scritto frasi omofobe e offese sul muro verso gli studenti dell'istituto Correnti Severi.

scritte omofobe e razziste scuole milano

Tre studenti di Milano (un 16enne e due 17enni) sono stati denunciati dalla polizia per “deturpamento e imbrattamento di cose altrui con l’aggravante della discriminazione e odio etnico” per una serie di scritte minatorie, omofobe e dai contenuti riconducibili all’estrema destra.

Il primo episodio si riferisce alla notte del 24 maggio scorso, quando uno dei 17enni ha scritto davanti all’istituto superiore Severi Correnti. Il secondo episodio è avvenuto il 9 giugno, quando lo stesso minorenne assieme a due complici, ha tracciato attorno al liceo Parini, diversi simboli di destra, tra cui svastiche, rune e croci celtiche.

I tre hanno scritto anche offese contro i compagni e contro uno studente ebreo dell’istituto, il quale ha sporto querela in questura. La stessa notte i ragazzi sono tornati davanti al Correnti Severi per scrivere altre frasi omofobe sui muri, ma stavolta sono stati fermati e identificati da una volante di passaggio. Addosso avevano molti adesivi di Lotta Studentesca e Forza Nuova. (Ansa)