Savona: aperta indagine su piloni viadotto

«Ci vorrà tempo per chiare i fatti» ha detto il procuratore di Savona.

viadotto savona crollato

La procura di Savona, che indaga sul crollo del viadotto della A6 Madonna del Monte, ha avviato accertamenti anche sullo stato dei piloni del viadotto nel tratto tra Altare e Ferrania.

«Abbiamo fatto alcuni sopralluoghi ma per chiarire i fatti ci vorrà tempo» ha detto il procuratore capo Ubaldo Pelosi. A chi gli chiedeva se quanto successo si debba attribuire a problemi strutturali su piloni o collina Pelosi ha risposto: «È impossibile dirlo adesso, sono oggetto delle indagini».

Mentre il professor Nicola Casagli, l’esperto di frane docente dell’Università di Firenze, sta sorvolando l’area della frana, proseguono gli accertamenti della Polstrada che attraverso le telecamere di sorveglianza installate sull’autostrada cerca di capire se al momento del crollo stessero passando mezzi. Analogamente, vanno avanti le ricerche dei Vigili del fuoco sulla massa della frana. (Ansa)