Omicidio Luca Sacchi, spunta un video

Presto la fidanzata della vittima sarà risentita. Ora, però, emerge il sospetto dell'esecuzione.

luca sacchi

Dopo i fermi di Valerio Del Grosso e Paolo Pirino per l’omicidio di Luca Sacchi, il 24ennne ucciso con un colpo di pistola alla testa mercoledì sera all’Appio, rimangono ancora alcuni punti da chiarire, anche sull’ aggressione e sui momenti immediatamente precedenti lo sparo mortale.

All’inizio della prossima settimana verrà sentita nuovamente Anastasia, la fidanzata di Luca, che era con lui quella sera. All’atto istruttorio, che dovrebbe avvenire a piazzale Clodio, verrà accompagnata da un avvocato che ha nominato nelle scorse ore.

Secondo quanto emergerebbe dalla registrazioni dalle telecamere di un negozio che riprendono l’auto con a bordo Del Grosso e Pirino, tutto si sarebbe svolto in un minuto: troppo poco per l’aggressione alla ragazza, la rapina dello zainetto con i soldi, la reazione di Luca, la colluttazione e infine lo sparo in testa che lo ha ucciso. Il sospetto è che possa essere stato vittima di una vera e proprio esecuzione. (Ansa)