Morto un bimbo a Mirabilandia, dieci indagati per omicidio

Il tragico evento è accaduto mercoledì 19 giugno, nel parco divertimenti di Ravenna.

Sono una decina gli indagati per omicidio colposo in cooperazione in seguito alla morte di Edoardo Bassani, il bimbo di quattro anni di Castrocaro Terme, Forlì-Cesena, probabilmente annegato nel pomeriggio di mercoledì 19 giugno in una piscina di “Mirabeach”, area all’interno del parco Mirabilandia, a Ravenna. È quanto emerso in seguito a un briefing in tarda mattinata tra gli inquirenti. L’unica persona formalmente avvisata, per ora, è la madre del piccolo.

Alla riunione, oltre ai pm titolari Alessandro Mancini e Daniele Barberini, hanno partecipato carabinieri e ispettori della Medicina del Lavoro dell’Ausl. Si stanno individuando aree di eventuale responsabilità penale: oltre a chi aveva il compito di vigilare sul bimbo, e cioè la madre, anche il servizio di salvataggio e la sua organizzazione interna. Domani l’incarico per l’autopsia. Al momento la Procura ravennate non ha rilevato violazioni in materia di sicurezza: per questo motivo non si sono poste esigenze di sottoporre a sequestro beni o cose del parco. (Ansa)