Morto anche l’altro ragazzo investito da un Suv nel Ragusano

Oggi i funerali di Alessio, anche il cuginetto Simone non ce l'ha fatta.

investito da suv

È morto Simone, 12 anni, l’altro bambino investito da un Suv lanciato a grande velocità in una stradina del centro storico di Vittoria. Lo rendono noto fonti investigative di Messina. Da venerdì mattina il piccolo, che aveva perso le gambe, quasi del tutto tranciate nel terribile impatto, era ricoverato al Policlinico di Messina dove era stato trasferito con in elisoccorso.

Stamattina sono stati celebrati a Vittoria i funerali dal cuginetto morto anche lui dopo essere stato investito mentre giocava davanti casa. «Al suo arrivo avevamo già giudicato le sue condizioni gravissime. Abbiamo tentato in tutti i modi di salvarlo, ma ogni terapia non è bastata a farlo rimanere in vita. Siamo rammaricati», afferma Eloise Gitto, direttrice del reparto di terapia intensiva neonatale.

«Lascerò Vittoria. Dopo questa tragedia non riesco più a vivere in questa città». Lo ha detto Alessandro D’Antonio, il padre di Alessio, a chiusura delle orazioni funebri per il figlio. Arrivato sull’altare stremato, senza più lacrime, ha gridato la sua rabbia. «Non riesco più ad entrare nella mia casa».

«Chiedo e pretendo giustizia per mio figlio», ha aggiunto il papà della giovane vittima.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.