Migranti in Calabria aggrappati agli scogli

Hanno viaggiato su una barca a vela, tra loro, 52 in totale, anche due bambini e due donne. Sono stati recuperati sulle coste calabresi.

migranti in calabria

Cinquantadue migranti di varie nazionalità, tra cui due bambini e due donne, sono arrivati stamattina ad Isola Capo Rizzuto, in località “Le Castella”, nel crotonese, a bordo di una barca a vela che è finita contro gli scogli.

Dopo che la presenza dei migranti era stata segnalata da alcuni bagnanti, sono intervenuti, da terra, agenti della Polizia di Stato e, da mare, motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza, che hanno prestato soccorso ad alcune persone che, dopo essere finite in mare, si erano aggrappate agli scogli.

I migranti sono stati portati nel porticciolo di “Le Castella” e successivamente trasferiti nel centro di accoglienza “Sant’Anna” di Isola Capo Rizzuto. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.