Giornata di fuoco per il Governo

Alta tensione nel governo. In una nota, la Lega afferma che «L'Italia ha bisogno di certezze e di scelte coraggiose e condivise».

di maio salvini governo

Giornata intensa per il Governo. Colloquio di un’ora oggi tra il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il premier Giuseppe Conte. Il premier è poi tornato a Palazzo Chigi senza rilasciare dichiarazioni.

«L’Italia ha bisogno di certezze e di scelte coraggiose e condivisedichiara la Lega in una nota –, inutile andare avanti fra no, rinvii, blocchi e litigi quotidiani. Ogni giorno che passa è un giorno perso, per noi l’unica alternativa a questo governo è ridare la parola agli italiani con nuove elezioni». Ancora allontanata da Matteo Salvini e dalla Lega l’ipotesi di un rimpasto.

La Lega smentisce indiscrezioni secondo cui Salvini avrebbe chiesto le dimissioni del premier Giuseppe Conte o starebbe valutando l’ipotesi di ritirare la delegazione dei suoi ministri dal governo. «Parliamo solo attraverso note e fonti ufficiali», sottolineano da via Bellerio.

«I giochini di palazzo non ci sono mai piaciuti e questo dibattito sulle poltrone inizia a stancarmi. Siamo andati al governo non per chiederle, ma per tagliarle. E lo abbiamo messo nero su bianco nel contratto, insieme alla Lega». Lo scrive su Facebook il leader M5s Luigi Di Maio.