Fondi russi alla Lega, identificati in due

Tra i partecipanti all'incontro all'Hotel Metropole di Mosca con Salvini, dove si è discusso dei 65 milioni di finanziamento illegale, c’erano anche due persone nella cerchia di estrema destra" vicini a Putin.

Sono Andrey Yuryevich Kharchenko e Ilya Andreevich Yakunin due dei tre russi presenti all’incontro dell’hotel Metropol a Mosca del 18 ottobre scorso. Lo rivela il sito BuzzFeed e, come apprende l’ANSA, la conferma della loro identificazione arriva anche da fonti vicine all’inchiesta che vede indagato, tra gli altri, il leghista Gianluca Savoini. Il nome di Yakunin era già emerso e i due russi, scrive BuzzFeed, hanno legami “con il demagogo di estrema destra” Aleksandr Dugin e con Vladimir Pligin, politico vicino a Putin.

(ANSA)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.