Coronavirus, si aggrava la coppia ricoverata a Roma

«I pazienti sono monitorati in maniera continuativa e sono sottoposti a tutte le cure, anche farmaci antivirali sperimentali» dicono dallo Spallanzani.

Coronavirus: Spallanzani, roma

«I due cittadini cinesi ricoverati all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani, nelle ultime ore hanno avuto un aggravamento delle condizioni cliniche a causa di una insufficienza respiratoria, come segnalato nei casi fino ad ora riportati in letteratura. Pertanto è stato necessario un supporto respiratorio in terapia intensiva». Lo comunica in un Bollettino la Direzione Sanitaria dello Spallanzani.

«I pazienti sono monitorati in maniera continuativa e sono sottoposti a tutte le cure, anche farmacologiche del caso, compresi farmaci antivirali sperimentali. Le attuali condizioni cliniche sono quindi compromesse ma stazionarie, per cui i medici che li hanno in cura si riservano la prognosi».

A tutti i pazienti di nazionalità cinese ospitati all’Istituto «vengono serviti pasti tipici della cultura cinese e sono assistiti da mediatori volontari che si occupano di agevolare le comunicazioni». (Ansa)