Ballerina investita e uccisa, otto anni all’ex

Alla lettura della sentenza la madre della vittima ha accusato un malore.

alessandra madonna

Otto anni e due mesi per omicidio preterintenzionale: è la condanna disposta dai giudici della Corte d’Assise d’Appello di Napoli per Giuseppe Varriale, accusato della morte della sua ex fidanzata, la ballerina Alessandra Madonna, avvenuta nella notte tra il 7 e l’8 settembre del 2017 a Mugnano.

In primo grado all’imputato erano stati comminati 4 anni e 8 mesi perchè riconosciuto colpevole di omicidio stradale. In sede di requisitoria il sostituto procuratore generale aveva invece chiesto la condanna a 20 anni di reclusione per omicidio volontario. All’esito della lettura della sentenza, la madre di Alessandra Madonna ha accusato un malore e si è reso necessario l’intervento di un medico. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.