Multimedia ed educazione convegno all'Università

Lavagne ed enciclopedie digitali, e-learning, social network, webzine. Con l’avvento delle nuove tecnologie gli strumenti multimediali stanno assumendo un ruolo sempre più strategico nella scuola.

Oggi la didattica ha urgente necessità di rinnovarsi e di adeguarsi ad una società in cui le tecnologie informatiche stanno rivoluzionando la diffusione e la condivisione del sapere.

L’Università degli studi di Verona, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale Veneto e il supporto di Faber Libertatis ha organizzato un convegno sulla “Didattica Aperta” che si terrà il 29 ottobre alla facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali in B.go Roma.

A partire dalle 10:00 diversi saranno gli interventi della giornata con una serie di incontri e testimonianze tra le quali quelle dell’ateneo scaligero, del liceo “Girolamo Fracastoro” di Verona, dell’istituto interuniversitario Cineca, dell’istituto zoo profilattico sperimentale delle Due Venezie, della fondazione Bruno Kessler di Trento e del Centro turistico studentesco di Verona.
Contributi anche dall’istituto comprensivo di Fumane, dall’istituto per le tecnologie didattiche di Genova.

Info: <link=’http://www.didatticaaperta.it’ class=’_blank’><underline>www.didatticaaperta.it</underline></link>

La redazione