Monte Baldo, recuperato escursionista

L'elicottero di Verona emergenza, nella giornata di sabato 19 settembre, ha recuperato sul Monte Baldo un'escursionista che accusava un dolore al ginocchio. L'uomo è stato portato all'ospedale di Peschiera.

Alle 17.45 di sabato 19 settembre, l’elicottero di Verona emergenza è decollato in direzione del Monte Baldo.

T.F., 34 anni, di Villafranca di Verona, dopo essere salito da Novezzina al Rifugio Telegrafo assieme al fratello, al momento di scendere aveva accusato un dolore al ginocchio. Il fratello è salito al Telegrafo e il gestore, componente del Soccorso alpino di Verona, lo ha seguito per vedere se potesse essere di aiuto.

L’infortunato non era però in grado di proseguire per il male ed era stato necessario allertare il 118. Sul posto, a 1.900 metri di quota, è quindi stato sbarcato in hovering il tecnico di elisoccorso che, dopo aver predisposto il ragazzo, lo ha recuperato con un verricello di 10 metri. L’eliambulanza lo ha quindi accompagnato all’ospedale di Peschiera. Pronta a intervenire in supporto alle operazioni una squadra del Soccorso alpino di Verona.