Monossido, nove persone intossicate a Tregnago

monossido a tregnago

Il malfunzionamento di una caldaia ha causato ieri l’intossicazione da monossido di carbonio per due nuclei familiari a Tregnago, nove persone coinvolte in totale.

Nel tardo pomeriggio di ieri, intorno alle 17.30, i militari della Stazione Carabinieri di Tregnago e gli operatori del 118 sono intervenuti a Tregnago in via Roma a seguito di una chiamata con richiesta di soccorso per una probabile intossicazione di un intero nucleo familiare.

I militari dell’Arma e i componenti di una squadra dei Vigili del fuoco del distaccamento di Caldiero, successivamente intervenuti, hanno poi appurato il malfunzionamento della caldaia dell’abitazione, che aveva provocato la fuoriuscita di monossido di carbonio. Coinvolti due nuclei familiari, per un totale di 9 persone tra i quali 4 minori.

Gli intossicati sono stati trasportati dai sanitari del 118, intervenuti con tre ambulanze ed un elicottero, agli ospedali di San Bonifacio, Villafranca di Verona e Verona Borgo Trento. Al momento non è chiara la gravità delle lesioni.

Sono in corso accertamenti per stabilire le cause del malfunzionamento ed eventuali responsabilità. La caldaia è stata quindi sequestrata dai Carabinieri e l’immobile dichiarato inagibile dai Vigili del fuoco.

monossido a tregnago