Mobility Day, domani l’ultimo

Domani c’è l’ultimo Mobility Day della stagione e per l’occasione in Arsenale ci saranno le fattorie didattiche. Ma la rivoluzione delle domeniche senza auto non si conclude con il 31 marzo

Ultimo Mobility Day, ultima giornata senza auto, per ora. Infatti l’amministrazione sta già pensando ad alcune novità per la prossima stagione, tra cui un’applicazione per smartphone e alcune “premialità per chi usa una mobilità sostenibile”. Poi rimane la questione del Pums, il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, che ad oggi ha raccolto i pareri, e le critiche, di molti cittadini.

La rivoluzione è nel modo in cui si pensa alla mobilità, si diceva fin dai primi esperimenti di Mobility Day. E insomma, pare che la sensibilità dei cittadini sul tema sia migliorata. Ma cosa ne sarà ora di questa riforma, dopo la giornata di domani?

 

Laboratori all’Arsenale. Dalle 10 alle 13: ‘Casette nel bosco’, a cura della fattoria didattica La Valverde; ‘Sale aromatico alle erbe odorose’ di Corte delle Giuggiole; ‘La banda della lavanda’ dell’azienda Campagna Grande; ‘Natura in inglese’ di Officina delle Erbe; ‘Il Cavallo compagno di viaggio dell’uomo’ a cura di SG Ranch; ‘Laboratorio di pittura’ dell’azienda agricola Zeno Buzzacchi; ‘Creiamo con il materiale naturale’ dell’Associazione Le Fate. Dalle 10 alle 12, sarà invece possibile partecipare a ‘Albirinto: giochiamo con gli alberi e gli animali’ dell’associazione Ada; ‘Alla scoperta degli insetti e battaglia navale coi semi’ del Corpo Forestale di Peri.
Alle 10 inizieranno anche le visite storico-architettoniche gratuite dell’Arsenale, curate da Enrico Scognamiglio.
E alle 13 risotto per tutti, prima di proseguire con le attività del pomeriggio.

 

Dalle 14.30 alle 17.30, si ripeteranno alcuni laboratori della mattina e si aggiungeranno le iniziative ‘Costruisci il tuo animale’ con il Centro di Riuso Creativo; ‘Costruiamo il ricettario’, a cura di associazione Le Fate. Alle ore 15 sarà il Coro dei Cantadori di Fumane a intrattenere tutti. Tutte le attività sono gratuite con prenotazione obbligatoria, all’indirizzo ecosportello@comune.verona.it.
A pagamento, invece, lo spettacolo teatrale ‘Cuor di favola’ a cura del Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio che, alle 16.30, racconterà le più belle fiabe di Esopo e Fedro.

 

Visite guidate nei musei. Comprese nel costo del biglietto, e senza obbligo di prenotazione, le seguenti visite: alle ore 11 Galleria d’Arte Moderna a Palazzo della Ragione; alle ore 16 mostra ‘Etiopia, la bellezza rivelata. Sulle orme degli antichi esploratori’ al Museo di Storia Naturale, dove dalle 14.30 alle 17.30, su turni di un’ora, si terrà il laboratorio ‘Disegnare con gli Mbot’, per imparare le basi della programmazione con i robot. L’attività, rivolta a bambini dagli 8 ai 13 anni, è organizzata dall’associazione FabLab.

 

Biciclettate e passeggiate. Dalle ore 10, nell’area naturalistica del Giarol grande, all’interno del Parco dell’Adige sud, il naturalista Riccardo Bombieri accompagnerà i partecipanti alla scoperta della biodiversità; partecipazione gratuita senza bisogno di prenotare. Dalle 9 alle 16, biciclettata dei tre parchi a cura di Fiab, Ctg e associazione Fossa Bova, con il patrocinio della quinta Circoscrizione. Partenza da via Santo Spirito per conoscere le aree verdi di Verona Sud. Sarà possibile pranzare al sacco o, con un contributo di 10 euro, approfittare del pasto pronto. La partecipazione è gratuita, per informazioni è possibile contattare i numeri 3473613899 o 3472111212. Dalle 16 alle 17 i soci della Fiab potranno partecipare invece alla biciclettata ‘Buster&Bike’. Infine, dalle ore 14, la Fattoria Leso di via La Valle proporrà l’iniziativa ‘La campagna incontra la città’, alla riscoperta del paesaggio agricolo.

 

Informazioni e contatti sul sito del Comune di Verona.