Minaccia i carabinieri con l’accetta: arrestato

Arrestato dai carabinieri, stanotte, un 20enne di origine marocchina, residente a San Vito di Negrar che, durante una lite, ha minacciato i militari con un’accetta.

Sono intervenuti per una lite e si sono ritrovati con un’accetta puntata addosso. È successo stanotte ai carabinieri di Negrar che, arrivati per sedare una colluttazione violenta tra due ragazzi, sono stati aggrediti dal più giovane, un 20enneitaliano di origini marocchine residente a San Vito di Negrar. 

Una volta intervenuti i militari, infatti, il giovane ha iniziato a spintonarli e a minacciarli con un’accetta per raggiungere il rivale. Dopo essere stato bloccato il 20enne è stato disarmato e portato in camera di sicurezza. Stamane il giudice del tribunale di Verona ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare in carcere.