Memorabili imprese di veronesi coraggiosi. Storie di aziende centenarie

La storia di Verona raccontata delle imprese centenarie. Aneddoti, racconti, curiosità e coincidenze, dall’agroalimentare alle assicurazioni, dallo spettacolo alla fotografia, passando per l’industria cartaria, la Camera di Commercio di Verona presenta un singolare quadro d’insieme del “com’eravamo”, lunedì prossimo 28 ottobre, nel convegno “Memorabili imprese di veronesi coraggiosi – storie di imprese centenarie e presentazione premio Omi2014”.

“Lo storytelling è un prezioso strumento – spiega il Presidente della Camera di Commercio di Verona, Alessandro Bianchi – sia di comunicazione delle esperienza, che di riflessione e di interpretazione della realtà. Dare rilievo alla narrazione, ai racconti del passato attraverso la voce di uomini impegnati nel compito di traghettare verso il futuro i valori culturali, economici e sociali che da più di un secolo alimentano l’imprenditoria veronese, ci può dare la chiave per interpretare il futuro. Per declinarlo in modo coerente con i valori che ci hanno ispirato fino ad ora. Come l’imprenditorialità e la famiglia. Un binomio che, in varie forme ha segnato lo sviluppo socio-economico della nostra provincia”.

La sezione veronese del Registro delle imprese storiche, istituito per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia, conta 44 realtà ultracentenarie. Tra queste la Società Cattolica di Assicurazione, la Fedrigoni, la Casa Vinicola Sartori e lo studio di fotografia Prof. Sirio Tommasoli. I presidenti e titolari di queste realtà storiche, Paolo Bedoni, Alessandro Fedrigoni, Andrea Sartori e Sirio Tommasoli, interverranno al convegno assieme al Soprintendente della neo-centenaria Fondazione Arena, Francesco Girondini.

La riflessione sul valore della “narrazione” del passato per poter meglio interpretare il presente e proiettare nel futuro la propria mission aziendale, sarà moderata e stimolata da Riccardo Borghero, Dirigente dell’Area Affari Economici della Camera di Commercio di Verona. Lo storytelling sarà preceduto dall’intervento di Mario Magagnino, professore di comunicazione d’impresa dell’Università degli Studi di Verona. Magagnino, dell’Osservatorio Monografie Istituzionali di Impresa (Omi), presenterà la seconda edizione del premio Omi per la migliore monografia d’impresa.

Il Premio, giunto alla seconda edizione, è destinato al miglior volume monografico (cartaceo, elettronico o in altra forma) sulla storia e la strategia d’impresa, pubblicato tra il 2009 e la primavera 2014.

Il convegno si terrà a palazzo della Gran Guardia, lunedì 28 ottobre alle 17. L’iniziativa è aperta al pubblico, ma è preferibile dare la propria adesione (anche on line). Per informazioni e iscrizioni <link=’http://www.vr.camcom.it’ class=’_blank’>www.vr.camcom.it</link>

La Redazione