Melegatti è in vendita, l’asta a fine luglio

Melegatti è tornata sulla piazza. Ieri il giudice Rizzuto ha dato l’autorizzazione per la vendita dell’azienda lupatotina insieme alla Nuova Marelli tramite un’asta che si terrà lunedì 30 luglio. L’offerta partirà da una base di 18 milioni di euro.

È stato pubblicato ieri il bando con cui Melegatti è stata ufficialmente messa in vendita. Dopo il fallimento dell’azienda, infatti, il giudice Silvia Rizzuto ha autorizzato ieri il procedimento per l’asta, che si terrà lunedì 30 luglio.

Si partirà da una base d’asta di 18 milioni di euro con offerte minime a partire dai 13,5 milioni con rialzi non inferiori a 20mila euro. Insieme a Melegatti anche Nuova Marelli per dare la possibilità di fare offerte per un unico lotto che comprenda entrambe.

Per ora le aziende interessate sono circa una ventina e dovranno dare conferma della partecipazione all’asta entro il 27 luglio prossimo.