Maxi sequestro di hashish a Oppeano. Fontana: “Avanti con la lotta alla droga”

78 chili di hashish sequestrati, tre arresti e una denuncia. Questo il bilancio dell’operazione portata a termine dai carabinieri di Oppeano volta a chiudere un vasto giro di droga tra la bassa veronese e la provincia. Ieri, a seguito della presentazione del sequestro, sono arrivate le congratulazioni del ministro per la famiglia, Lorenzo Fontana.

Anche il ministro veronese per la famiglia e le disabilità, con delega alle politiche antidroga, Lorenzo Fontana, si è congratulato con i carabinieri della Compagnia di Legnago a seguito del maxi-sequestro di droga effettuato nei giorni scorsi a Oppeano: “Congratulazioni e grazie ai carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Legnago per la brillante operazione messa a segno che ha consentito di stroncare un importante giro di spaccio e di prevenire lo smercio di grandi quantitativi di stupefacente. Avanti con la lotta dura alla droga“.

Oltre 78 i chili di hashish recuperati dai militari dell’Arma, che hanno tratto in arresto tre cittadini marocchini e denunciato una donna. Secondo i carabinieri, la droga era destinata non solo agli spacciatori della Bassa veronese e della provincia, ma anche del Nord Europa.