Marmomac, cresce il business lapideo con 40 aziende dal Brasile

La kermesse veronese del marmo si conferma uno degli asset più strategici a livello internazionale con il 60% di stand stranieri, tra questi un intero padiglione dedicato al Brasile. «Ospitiamo un collettivo di 40 aziende, l'asse commerciale è solido e in crescita», attesta Danese

In corso la 56esima edizione di Marmomac a cui hanno preso parte anche la collettiva delle aziende brasiliane della pietra naturale. In tutto 40 imprese verde-oro che costituiscono una delle rappresentative estere più numerose al salone che Veronafiere dedica alla filiera lapidea, in programma fino a domani, venerdì 30 settembre.

Il Brasile si conferma tra i maggiori player mondiali per l’estrazione e la lavorazione della pietra, potendo contare su una delle maggiori varietà al mondo di marmi, quarzi e graniti. Materiali che trovano spazio a Marmomac, all’interno del padiglione 11.

LEGGI LE ULTIME NEWS


Il presidente di Veronafiere, Federico Bricolo, il vicepresidente, Matteo Gelmetti e l’amministratore delegato, Maurizio Danese, sono stati accolti allo stend verde-oro dal console generale brasiliano a Milano, Hadil da Rocha-Vianna; con lui il direttore Secom, Luiz Maria Pio Correa, il presidente CentroRochas, Tales Machado, il coordinatore di Industria e servizi ApexBrasil, Paulo Silva, e la ceo di Milanez&Milaneze, Flàvia Milanez.

L’Ad di Veronafiere, Maurizio Danese, esprime la sua soddisfazione per l’importante partecipazione della delegazione verde-oro a Marmomac 2022


«La partecipazione del Brasile a Marmomac è storica e quanto mai ricca di significato per Veronafiere – ha commentato l’amministratore delegato di Veronafiere, Maurizio Danese –. Dal 2013 siamo presenti su questo importante mercato con Veronafiere do Brasil, società di proprietà del nostro Gruppo, dove lavoriamo in collaborazione con i nostri partner Milanez&Milaneze. Con loro abbiamo mantenuto saldo il presidio in questa piazza strategica e agganciato la ripresa economica del post pandemia proponendo, nel secondo semestre del 2022, le rassegne Cachoeiro Stone Fair, Mec Show e Wine South America tutte con ottimi riscontri commerciali. E ora abbiamo grandi aspettative anche per la prossima edizione di Vitoria Stone Fair, a febbraio del 2023».


Marmomac si conferma una delle piattaforme fieristiche trade con i più alti livelli di internazionalità al mondo grazie alla presenza di 1.168 espositori, dei quali il 60% esteri provenienti da 47 paesi, e oltre 50mila buyer attesi a Verona da 130 nazioni.