Maltempo: online le procedure Avepa per ricognizione e indennizzo

maltempo in veneto

Sono online le procedure per allevatori e agricoltori veneti colpiti dal maltempo del 29 e 30 ottobre scorso. A renderlo noto è stato oggi l’assessore regionale all’agricoltura, Giuseppe Pan, e il direttore di Avepa, Fabrizio Stella.

Non solo le città, il maltempo che si è abbattuto sul Veneto in questi ultimi giorni ha messo in ginocchio anche agricoltori e allevatori con piogge, esondazioni, mareggiate e acqua alta, provocando frane, interruzione del servizio elettrico, crollo di strade e infrastrutture e pesanti danni alle colture e agli allevamenti. Al momento le colture le più colpite sembrano essere la soia e la semina del frumento.

Per questo la regione Veneto ha messo online le procedure di ricognizione e indennizzo, i cui moduli possono essere scaricati dal sito di Avepa, l’agenzia regionale per i pagamenti nel settore primario.

“Per la stima complessiva dei danni – dichiara l’assessore regionale all’Agricoltura Giuseppe Pan – bisognerà attendere la fine dell’emergenza che purtroppo non si è ancora conclusa, considerando che le previsioni parlano di altra pioggia nei prossimi giorni. Intanto sono partiti i primi sopralluoghi dei tecnici regionali e di Avepa in base alle segnalazioni che arriveranno dai Comuni e dalle associazioni di categoria con l’obiettivo di quantificare e documentare l’entità dei danni. La “macchina” di Avepa è già rodata per circostanze di questo tipo e risponderà in maniera come sempre tempestiva alle richieste del territorio”.

“Siamo in contatto con le associazioni di categoria Cia, Coldiretti, Confagricoltura, e abbiamo attivato la rete dei tecnici forestali regionali che hanno affiancato le squadre della Protezione civile durante l’emergenza – prosegue Pan – Al momento attuale le aree più colpite risultano essere la provincia di Belluno, l’Altopiano di Asiago, il massiccio del Grappa e le aree del Veneto Orientale attraversate dal Piave e del Tagliamento”.