Maltempo: “manutenzione da parte di tutti”

Ci sarebbe anche la scarsa manutenzione dei fondi agricoli – secondo l’assessore Polato – tra le cause dei danni del nubifragio di sabato. Stamane, a Palazzo Barbieri, si sono discusse le strategie per affrontare le criticità.

Si è fatto il punto e si sono analizzate le criticità nel corso della Riunione di Emergenza Maltempo convocata stamattina in sala Pasetto, a Palazzo Barbieri, dall’assessore alla Protezione Civile Daniele Polato. Presenti anche il comandante della Polizia Municipale Luigi Altamura e diversi tecnici e consiglieri delle 8 circoscrizioni scaligere che hanno discusso delle strategie di manutenzione future per evitare ulteriori alluvioni. Risolte, nel frattempo, le principali criticità che avevano riguardato la 2^ e l’8^ circoscrizione, allagate dai torrenti esondati e da materiale di riporto trascinato a valle.

Una situazione che, secondo l’assessore, sarebbe in parte conseguenza della mancata pulizia dei fondi da parte dei proprietari. Inaspettata ed eccezionale resta comunque la quantità di pioggia che si è riversata in città e provincia: 150 i millimetri d’acqua accumulatisi in due ore nella bassa Valpolicella e 100 quelli caduti in Val Squaranto e Valpantena.

 

L’intervista all’assessore Daniele Polato: