Maltempo in Veneto, attese per domani ancora perturbazioni

Le condizioni di maltempo si sono attenuate nelle ultime ore, ma è prevista una fase di tempo perturbato con precipitazioni diffuse.

Maltempo Veneto 27-28 febbraio 2024

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha emesso un avviso di criticità, valido fino alle 20 di domani 1° marzo, che aggiorna il quadro determinato dal maltempo nella nostra regione.

Le condizioni di maltempo si sono attenuate nelle ultime ore, ma tra il pomeriggio/sera di oggi e la sera di domani è prevista una fase di tempo moderatamente perturbato con precipitazioni diffuse a tratti moderate, quantitativi complessivi da scarsi a contenuti con massimi sulle zone prealpine/pedemontane. Il limite delle nevicate è inizialmente intorno ai 1600/1800m, in abbassamento dalle ore centrali di venerdì fino a 1200/1400m.

Alla luce di tali previsioni è confermata l’allerta rossa (allarme) per criticità idraulica nel bacino del Basso Brenta – Bacchiglione, in particolare nella bassa padovana, dove la rete secondaria è in sofferenza a causa delle forti precipitazioni dei giorni scorsi. La criticità idrogeologica è arancione. Nel bacino dell’Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone l’allerta idraulica è scesa ad arancione, gialla quella idrogeologica.

LEGGI ANCHE: Vinitaly, pronti all’impatto? A Verona 12mila posti auto, navette e agenti “in prestito”

Il punto dell’assessore del Veneto alla Protezione Civile

«La situazione meteo oggi è in miglioramento, ma Arpav ci segnala che tra il pomeriggio e la serata di domani è previsto l’arrivo di una nuova perturbazione, di minore intensità, in pianura e sulle zone montane. La rete idrica secondaria, soprattutto nel vicentino e nel padovano, a causa delle intense precipitazioni dei giorni scorsi è in sofferenza. Stiamo monitorando con attenzione l’evoluzione meteo per verificare quali provvedimenti vadano messi in atto».

Lo spiega l’assessore regionale alla protezione civile Gianpaolo Bottacin che questa mattina ha presieduto la riunione dell’Unità di crisi regionale, attivata per l’ondata di maltempo che si è abbattuta in particolare sul vicentino negli ultimi giorni.

LEGGI ANCHE: Nuovi biglietti sui bus ATV a Verona, si valida solo con QR Code

«Allo stato attuale i bacini di laminazione e tutte le opere messe in campo in questi anni stanno funzionando, garantendo la sicurezza dei territori interessati – sottolinea Bottacin -. Ho aggiornato l’Unità di crisi a domani per verificare la portata e gli effetti della perturbazione in arrivo e per valutare i dati di aggiornamento sulle previsioni di domenica, quando, allo stato attuale, è previsto l’arrivo di maggiori precipitazioni sia nella pianura centro settentrionale sia nelle zone montane».

LEGGI ANCHE: Vinitaly and the City, 120 appuntamenti per il fuori salone

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM