Maltempo, a Belluno anche volontari veronesi

Sono venticinque i volontari veronesi della Protezione Civile partiti ieri in direzione dell’Agordino, l’area di Belluno fustigata dal maltempo che continua ad imperversare in questi giorni.

Senza acqua potabile, luce ed energia elettrica. Si trova ancora in queste condizioni la provincia di Belluno, flagellata dal maltempo e dalle piogge incessanti di questi giorni.

Una volta calato il livello di attenzione su Verona, la Protezione Civile si è mossa ieri proprio verso l’Agordino con 25 volontari (dei quali 14 della Squadra Valpantena Lessinia).

Qui una gallery di foto della situazione nell’Agordino

[pantheon_gallery id=”51245″][/pantheon_gallery]

Scrive sulla sua pagina facebook il consigliere provinciale con delega alla Protezione Civile Zeno Falzi:

Dopo l’ottimo lavoro fatto gli scorsi giorni nei comuni della nostra Provincia, questa mattina, da Verona, sono partiti 25 volontari, di cui lo dico con orgoglio, 14 della Squadra Protezione Civile A.N.A. Valpantena Lessinia, in soccorso delle popolazioni nell’Agordino. Ennesimo esempio di professionalità, solidarietà ed efficacia del sistema di Protezione Civile.

Al lavoro anche i volontari dell’Associazione nazionale Alpini.