“Di male in seggio” al Teatro Nuovo senza Tosi. Lui: “censurato dal comune”

Tra poco va in scena lo spettacolo di Enrico Bertolino al Teatro Nuovo. E se doveva essere un momento di divertimento per tutti non lo sarà di certo per una persona in particolare: l’ex sindaco di Verona

Comincia alle 21 “Di male in seggio”, lo spettacolo di “instant theatre” ispirato alla filosofia di Zygmunt Bauman, teorico della “società liquida” scomparso nel 2017.

Si partirà dalla realtà quotidiana, con la dipendenza da smartphone, per poi passare alla crisi delle ideologie e dei partiti attraverso la metafora che vede lo Stato come un condominio e le città come gli appartamenti al suo interno. Stigmatizzando i comportamenti dei singoli e gli effetti a livello globale di questi comportamenti, i momenti comici si alterneranno a momenti di riflessione.

Sul palco, a scandire lo spettacolo e ad accompagnare Bertolino nelle sue performance musicali, i polistrumentisti Roberto Antonio Dibitonto e Tiziano Cannas Aghedu con musiche originali e altre tratte dal grande repertorio della musica leggera italiana.