Malcesine: salvati 7 pescatori bloccati su un isolotto in mezzo al lago

Sorpresi in mezzo al lago di Garda dal peggiorare delle condizioni climatiche, sette pescatori si sono rifugiati sull’isola dell’Olivo, di fronte a Malcesine. Sono stati recuperati dai vigili del fuoco.

Vigili del fuoco a Malcesine
Foto d'archivio
New call-to-action

Operazione di soccorso dei vigili del fuoco nella serata di ieri, 18 luglio, sul lago di Garda per portare in salvo 7 persone all’altezza di Malcesine.

I sette erano usciti per una battuta di pesca a bordo di alcuni natanti a remi, ma erano stati costretti a trovare riparo sull’isola dell’Olivo a causa del peggiorare delle condizioni climatiche del lago.

LEGGI ANCHE: Forte temporale a Verona: rimane alta l’attenzione per il maltempo

L’allarme era giunto intorno alle ore 22.40, quando la Guardia Costiera ha attivato i vigili del fuoco di Bardolino, che sono partiti con due imbarcazioni e sette uomini, tra personale terrestre e nautico, per raggiungere lo sperone roccioso situato a circa 200 metri dalla costa di Malcesine, dove i sette pescatori avevano trovato riparo.

Giunti sul posto i pompieri hanno iniziato il recupero dei malcapitati e delle loro imbarcazioni per poi trasportarli nel vicino porto di Malcesine. L’intervento si è concluso intorno alle 2 di notte.

LEGGI ANCHE: Pusher in monopattino tenta la fuga: aveva quasi mezzo etto di hashish