Mag Verona, approvato il bilancio consolidato

Approvato mercoledì 19 dicembre dall’assemblea dei soci e delle socie di Mag Verona il bilancio consolidato 2017-2018 di Mag Mutua e Mag Servizi, chiuso al 30 giugno 2018. Il conto economico riporta un sostanziale pareggio, con un utile di 2mila euro, integralmente destinato a riserva, e un totale ricavi di 880.370 euro, mentre lo stato patrimoniale sale a 2.315.280 euro, un +1,75% rispetto al precedente esercizio.

Sono state 498 le imprese sociali che nell’anno hanno usufruito del supporto di Mag, sia per assistenza aziendale, sia per aggiornamento sulle normative del Terzo Settore, ricerca di finanziamenti, redazione di business plan e controllo di gestione. Sono state in tutto 40 le nuove realtà che si sono collegate nell’ultimo anno a Mag Verona, tra microimprese e associazioni, neonate o già costituite. Tra esse, sono 14 le nuove realtà collettive e 12 le microimprese, impegnate in attività culturali (39%), servizi di cura (29%), educazione e formazione (5%), mentre il resto si occupa di servizi per il benessere, inclusione sociale, tutela dei beni comuni, artigianato, sport, enogastronomia, cooperazione internazionale. Fisiologica la cessazione di alcune realtà collegate, 12 tra associazioni e cooperative, un dato che non incide comunque sul bilancio positivo complessivo. In 5 anni, le realtà collegate a Mag Verona sono cresciute del 46,9%.

Lo sportello di microcredito ha erogato nell’anno 64.138 euro a 19 soggetti (il 20%), di cui 16 per il sostegno alle famiglie e 3 per progetti d’impresa. Tra le 93 persone che si sono rivolte al servizio il 15% ha comunque trovato una soluzione al bisogno col supporto di Mag, anche se con modi diversi dal microcredito, ad esempio con l’accompagnamento al bilancio familiare o con la ricerca di bandi a fondo perduto per le imprese. I non ammessi sono stati il 19% e il 20% ha rinunciato a procedere con l’istruttoria. Il 25% delle pratiche aperte nell’anno di esercizio è ancora in valutazione. Dal 2005, anno di inizio del progetto, lo sportello ha incontrato 2601 persone e erogato 330 prestiti per 1.040.173. Lo sportello opera in convenzione con Valpolicella Benaco Banca, Cassa Padana e Banca di Credito Cooperativo Vicentino di Pojana Maggiore.

E’ stato presentato anche il primo bilancio sociale di Mag Mutua, divenuta a fine 2017 cooperativa sociale di tipo A, che ha lo scopo di misurare l’impatto apportato sulla comunità e sul territorio di riferimento.

L’assemblea dei soci ha infine approvato all’unanimità il rinnovo delle cariche sociali del consiglio di amministrazione di Mag Mutua: confermati presidente Antonio Tesini e vicepresidente Lucia Lombardi, il nuovo cda è composto da Loredana Aldegheri, Gemma Albanese, Laura Bortolazzi, Simonetta Cappelletti, Silvia Castelli, Stefano Cestaro, Paolo Dagazzini, Milena Giacometti, Gaetano Greco, Alessandra Salardi, Anna Salvagno, Andrea Satto, Enrico Zampini.