Luca Corradi: «Le Marche sono la mia seconda casa. Non potevo non aiutare»

Luca Corradi, storica voce di Radio Adige e ora scrittore, è sceso lo scorso weekend in prima linea per aiutare la popolazione marchigiana colpita dall'alluvione lo scorso 15 settembre. «Ho trascorso più di trenta estati nelle Marche: vedere questo scenario è stato devastante. Non potevo rimanere indifferente».

Luca Corradi Maltempo Marche
Dalla pagina Instagram di Luca Corradi

Luca Corradi: «Le Marche sono la mia seconda casa. Non potevo non aiutare»

Proseguono le ricerche, ancora senza esito, degli ultimi due dispersi dopo l’alluvione del 15 settembre nel Senigalliese, in provincia di Ancona, come riporta l’Ansa.

Nel Maceratese sono crollati alcuni ponti e ci sono famiglie isolate nelle campagne. Nel Pesarese si contano i danni provocati da una tromba d’aria. Alberi schiantati dal vento si sono abbattuti sulle auto, fortunatamente senza conseguenze sulle persone, a Jesi (Ancona) e Fano (Pesaro Urbino).

LEGGI LE ULTIME NEWS

Luca Corradi: un veronese in aiuto a Senigallia

Il veronese Luca Corradi, storica voce di Radio Adige e ora autore di un nuovo libro di poesie per bambini, nonché da anni frequentatore delle spiagge senigalliesi, ha dunque deciso di partire nei giorni scorsi per scendere e dare una mano in prima linea.

Ai nostri microfoni ha infatti raccontato: «Le Marche sono la mia seconda casa, ci vado in vacanza da più di trent’anni. Non potevo rimanere indifferente, lì ci ho passato tutte le mie estate. Mi hanno accolto in tutti i momenti della mai vita: dovevo contraccambiare. Sono andato là senza molta organizzazione, ma avevo i contatti dei miei amici che per fortuna stanno tutti bene. Sabato sono partito, non avevo idea di quanto sarei rimasto, ma gli amici mi hanno ospitato, permettendomi di restare lì fino a domenica. Quando sei lì ti fai tante domande: è uno scenario molto impressionante. Vedere i luoghi dove fino a pochi mesi fa andavo a fare un aperitivo ricoperti di fango è straniante. Ma le Marche si risolleveranno: i volontari sono tanti e io non dimenticherò mai gli occhi delle persone che ho aiutato».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM