Lorenzo Fontana è il nuovo Presidente della Camera dei Deputati

Fumata bianca a Roma: il deputato veronese della Lega Lorenzo Fontana è il nuovo presidente della Camera, con 222 voti. Dopo tre votazioni andate a vuoto, la conferma è arrivata questa mattina. 392 i votanti e presenti, nessun astenuto.

Fontana pronuncia il suo discorso alla Camera.
Fontana pronuncia il suo discorso alla Camera.

Lorenzo Fontana è il nuovo Presidente della Camera

I rumors giravano da ieri, quando secondo fonti parlamentari raccolte dall’Ansa, il vicesegretario della Lega e deputato veronese Lorenzo Fontana era il papabile presidente della Camera. Le voci si erano intensificate poi con le dichiarazioni di Matteo Salvini, quando in serata ha affermato che la Lega avrebbe puntato proprio su di lui. La conferma è arrivata infine questa mattina con la quarta votazione, dopo le tre fumate nere di ieri.

LEGGI ANCHE: Fontana: «Temi fondamentali: PNRR, fragilità e caro energia»

Chi è Lorenzo Fontana?

La carriera politica di Lorenzo Fontana inizia con la nomina a consigliere comunale a Verona. Successivamente, nel 2009 viene eletto al Parlamento europeo, e poi confermato anche nelle elezioni successive del 2014. Nel 2018 lascia l’incarico europeo dopo l’ingresso nella Camera dei Deputati, di cui diviene vicepresidente nel 2018.

Nel frattempo, dal 2016 è diventato vicesegretario federale della Lega. Ha svolto poi diversi incarichi all’interno del Governo Conte I. In primis, come Ministro della Famiglia e la Disabilità, mentre successivamente ha ottenuto la carica di Ministro per gli Affari europei.

LEGGI ANCHE: Verona, ancora incidenti: due giovani ubriachi fuori strada

Non sono mancate le polemiche

Già questa mattina, all’inizio della seduta, alcuni deputati tra cui Rachele Scarpa e Alessandro Zan del PD hanno esposto un grande striscione con la scritta “No a un presidente omofobo pro Putin”

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il voto anche di Forza Italia

Mentre con l’elezione di Ignazio La Russa a Presidente del Senato si è registrata una spaccatura interna alla maggioranza di centro-destra, per la Camera il fronte è rimasto sostanzialmente compatto.

Le congratulazioni del Presidente Zaia

«Non senza orgoglio per un veneto sullo scranno più alto di Montecitorio, faccio i miei complimenti per l’elezione e sinceri auguri di buon lavoro al neo Presidente della Camera dei Deputati Lorenzo Fontana. A lui rivolgo da subito la completa disponibilità istituzionale della Regione Veneto a collaborare ovunque possibile in una fase storica difficilissima. Fare squadra a ogni livello è infatti fondamentale. Con l’elezione di Fontana, dopo quella di La Russa al Senato, il Parlamento si avvia ad affrontare molte sfide complesse. A cominciare dalle decisioni da prendere per fronteggiare la crisi e il generalizzato aumento dei costi per la gente comune e le imprese. Nondimeno, i due rami del Parlamento saranno anche chiamati a occuparsi concretamente di riforme, tra le quali quella dell’Autonomia ci sta particolarmente a cuore». Sono queste le parole del presidente del Veneto Luca Zaia in riferimento all’elezione di Fontana.

LEGGI ANCHE: Cup, a Verona e provincia cambiano i numeri di telefono per prenotare le visite mediche

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM