Sommacampagna: liquidati i contributi alle microimprese

Lo stanziamento a fondo perduto pari a 100.000 euro è stato interamente distribuito tra le microimprese idonee, con un importo medio assegnato pari a 800-900 euro ad impresa.

Ognuna delle novantanove microimprese risultate idonee, che ha partecipato al bando a fondo perduto, ha ricevuto i contributi previsti dal Comune di Sommacampagna prima di Natale, a partire dal 21 dicembre scorso. Un aiuto concreto e tempestivo alle piccole realtà territoriali obbligate alla chiusura e colpite dagli effetti della crisi economico-finanziaria causata dall’emergenza Covid-19.

«Dopo aver rapidamente definito il regolamento approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale e iscritto il Comune di Sommacampagna al Registro degli Enti erogatori degli Aiuti di Stato, siamo riusciti a centrare il “fattore tempo” anche in fase di liquidazione dei contributi alle PMI idonee. – racconta l’Assessore al Bilancio, ai Tributi e alle Attività Produttive, Nicola Trivellati – E il rispetto delle tempistiche dichiarate è stato possibile solo grazie all’impegno e allo spirito di squadra con cui hanno collaborato gli Uffici Commercio, Tributi, Ecologia e Ragioneria, ai quali va perciò un sentito ringraziamento». 

Per agevolare l’adesione delle PMI, l’Amministrazione aveva inoltre organizzato una riunione utile a chiarire qualsiasi dubbio sulla procedura di partecipazione e sui requisiti richiesti dal bando, nella quale era appunto stata promessa la liquidazione dei contributi prima del giorno di Natale.

Lo stanziamento a fondo perduto pari a 100.000 euro è stato interamente distribuito tra le microimprese idonee, con un importo medio assegnato (sulla base di una graduatoria risultante dalla soddisfazione di tutti o di parte dei requisiti richiesti) pari a 800-900 euro ad impresa e importi variabili da un minimo di 550 euro ad un massimo di 1.300 euro.

«Sappiamo di non aver purtroppo risolto i problemi finanziari delle imprese, però i numerosi e partecipati messaggi di riscontro che Sindaco e Assessori hanno ricevuto in questi giorni, ci dimostrano che è arrivato il segnale di vicinanza dell’Amministrazione alle imprese del nostro territorio. Auguro a tutti di poter trascorrere qualche giorno sereno, consapevoli che il Nuovo Anno ci richiederà rinnovata energia per essere indirizzato verso la ripresa. Insieme» conclude l’Assessore.