L’Ipogeo riparte dalle mappe e dai tour virtuali

Le visite all'Ipogeo di Santa Maria in Stelle rimangono sospese ma i volontari hanno trovato un modo insolito e creativo per distribuire la mappa dei sentieri della Valpantena: dei totem personalizzati situati nei centri di distribuzione. Attivo sul sito il tour virtuale della Cella Nord.

Un modo originale e creativo per distribuire le proprie mappe di “L’Ipogeo e le sue vie”: questa è l’idea dell’Ipogeo Stelle, che ha deciso di posizionare dei totem personalizzati in centri di distribuzione ufficiale, ovvero lo IAT, la Circoscrizione 8^ e molti altri partner e sponsor sul territorio della Valpantena.

La mappa è pensata per chi, oltre alla visita all’Ipogeo, desidera anche passeggiare per i sentieri e le colline della Valpantena. “L’ipogeo e le sue vie” vuole rilanciare il concetto di turismo lento, per scoprire luoghi, attrattive e folklore dei piccoli paesi ricchi di storia e cultura.

Ci siamo fatti belli per voi! Durante il #lockdown, quando e' stato possibile tornare a camminare all'aria aperta,…

Posted by Ipogeo stelle on Sunday, August 9, 2020

I sentieri proposti sono adatti a qualsiasi tipo di camminatore, hanno diversi livelli di difficoltà per permettere a tutti di accedere a essi nella maniera più sicura possibile.

Dal 2018 l’Ipogeo di Santa Maria in Stelle è aperto al pubblico e alle visite, dopo attente analisi sul microclima per la preservazione degli affreschi. A causa dell’emergenza sanitaria le visite sono al momento sospese ma i volontari hanno comunque trovato delle alternative per mantenere vivo l’interesse dei cittadini, attraverso le mappe e il tour virtuale: una serie di fotografie ad alta definizione assemblate in modo da formare una rappresentazione tridimensionale della Cella Nord, progetto realizzato da Ximula.

Disponibile anche la versione digitale delle mappe sul sito dell’ipogeo.