Legale Sy: «Non ricorriamo contro il carcere»

sequestra bus Milano Ousseynou Sy

«La scelta del gip è doverosa» ha detto l’avvocato.

L’avvocato Davide Lacchini, il legale di Ousseynou Sy, non farà ricorso all’ordinanza del gip che ha confermato il carcere per il suo assistito, arrestato dai carabinieri dopo che aveva sequestrato e incendiato un bus con a bordo 51 ragazzini.

«Non lo ritengo né opportuno né necessario – ha spiegato l’avvocato all’Ansa -. C’è una oggettività dei fatti e una doverosità nella scelta del gip». Lacchini ha anche spiegato che non sarà presentata a breve l’istanza per la perizia psichiatrica dell’autista. «Lo stato di detenzione – ha spiegato – contempla anche l’osservazione psicologica. Quindi non è un’esigenza pressante». (Ansa)