Lavori vicino alla scuola di Caldiero, modificato l’accesso

Con i lavori che hanno preso il via in Piazza Vittorio Veneto, anche l'accesso alla scuola elementare di Caldiero è stato modificato temporaneamente. Completati i lavori di adeguamento alla scuola Ederle.

caldiero

Modifica temporanea per gli accessi alla primaria di Caldiero a causa dei lavori in corso in piazza Vittorio Veneto. Lo comunica l’amministrazione Lovato che ha investito negli ultimi cinque anni 2 milioni e 300 mila euro per la sistemazione dei 5 edifici scolastici del paese e continua ad investire per la sicurezza dei bambini e dei ragazzi del paese.

«L’inizio dei lavori di riqualificazione di piazza Vittorio Veneto, avviati proprio per risolvere i problemi di accesso in sicurezza alla scuola primaria oltre che per far rinascere il centro storico – sottolinea il sindaco Marcello Lovato – costringono a modificare temporaneamente gli accessi alla scuola elementare Ederle. Già con le misure COVID gli ingressi alla scuola primaria erano stati suddivisi e non avvenivano più solo dalla piazza ma anche da via Caduti del Lavoro. Ora, ancora per alcune settimane, tutti gli alunni entreranno quindi dall’ingresso della nuova ala della scuola, da via Caduti – ala nuova dell’edificio (ingressi A, B, C segnalati con cartellonistica). I parcheggi saranno disponibili lungo tale Via, Via D.Alighieri e nelle zone limitrofe (Corso A.De Gasperi, Piazza degli Artisti, Piazza O.Marcolungo)».

«I lavori potranno comportare alcuni disagi, ma siamo certi di restituire quanto prima al paese una Piazza storica riqualificata – sottolinea il vicesindaco Fasoli con delega alla viabilità. – Un intervento da 400 mila euro, progettato dall’arch. Annalisa Levorato che permetterà di ridare vita al centro del paese».

Sono comunque conclusi i lavori di adeguamento alla normativa antincendio della scuola Ederle. Interventi per 70 mila euro, interamente finanziati dal Ministero, che hanno permesso di ricablare l’ala vecchia della scuola, di sistemare il tetto e l’impianto fotovoltaico da 15 kwh e di mettere in sicurezza la parte vecchia dell’edificio.

«Abbiamo completato in tempi record questo intervento per dare ai nostri ragazzi luoghi educativi confortevoli – sottolinea l’assessore alle politiche educative Elisa Bonamini – e per rendere sicure le nostre scuole».

«Adesso resta da realizzare il consolidamento sismico della vecchia ala della scuola Ederle per 500 mila euro, lavori che concluderemo per il prossimo anno scolastico. Da anni stiamo investendo sulle scuole – conclude il sindaco Lovato – lavori poco visibili ma essenziali».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM