Lancia un petardo, arrestato tifoso dell’Hellas (in passato già daspato)

L’ha esploso durante il derby di Verona, pochi minuti dopo l’inizio della partita nella “Tribuna est” . Ad individuarlo uno steward. La Digos ha arrestato il 22enne, non nuovo alla Daspo (il divieto di accesso alle manifestazione sportive). Con sé aveva altri 2 petardi.

Un forte rumore, poi il fumo nero che proveniva dal boccaporto del settore 9. Lo steward ci ha messo poco ad individuare il responsabile, un giovane tifoso dell’Hellas Verona. Il 22enne, residente a Negrar davanti alla Digos ha ammesso di avere altri due petardi nascosti in tasca.

Il ragazzo, già pregiudicato per reati specifici e colpito da Daspo, è stato arrestato per lancio di materiale pericoloso e possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive.
Il giudice, dopo la convalida dell’arresto, ha rinviato dell’udienza al 22 marzo. Intanto, la Divisione Anticrimine della Questura di Verona è già a lavoro per ripristinare la misura di prevenzione del divieto di accesso alle manifestazioni sportive (DASPO).