La Virtus Verona cerca la terza vittoria consecutiva contro il Rimini

Luigi Fresco Virtus Verona

Dopo l’ultima vittoria contro il Teramo, la Virtus Verona è carica, pronta per affrontare il Rimini nello scontro diretto in programma domani alle ore 16.30 al Gavagnin-Nocini.

Queste le parole dell’allenatore rossoblu Luigi Fresco alla vigilia del match: “È una partita molto importante, tanto per noi quanto per il Rimini. Loro sono un’ottima squadra, meriterebbe molti più punti di quelli che ha ma questo è un campionato strano, lo abbiamo ripetuto tante volte. Oggi siamo tutte li, ogni domenica sarà una battaglia”.

Come arriva la Virtus a questa partita? “Siamo reduci da due vittorie consecutive, domenica a Teramo abbiamo fatto una partita da squadra che vuole salvarsi a tutti i costi. Ci era sempre riuscito meglio esprimerci contro le grandi, contro le dirette concorrenti alla salvezza invece avevamo anche steccato. La lezione di quanto successo in casa col Renate è servita ma non cantiamo vittoria. Domani sarà un’altra gara durissima che dovremo giocare col coltello ben affilato tra i denti”.

Fresco parla anche del capitolo formazione: “Quando sei reduce da due vittorie consecutive diventa difficile pensare di cambiare qualcosa. Mancherà ancora N’Ze per squalifica ed anche Merci non sarà della gara. Chi al posto di N’Ze? Dico Rossi ma vedremo bene domani. Ci sono anche Trainotti e Polverini che stanno bene”.