“La Vecia Via della Lana”, sabato prossimo l’inaugurazione

Sabato 18 settembre verrà inaugurato il percorso “La Vecia Via della Lana”: un itinerario che coinvolge i Comuni di Soave, Cazzano di Tramigna, Illasi, Tregnago, Badia Calavena e Selva di Progno.

pista ciclabile ciclovia

Il prossimo 18 settembre 2021 alle 11:30 avrà luogo l’inaugurazione del percorso “La Vecia Via della Lana”. Saranno presenti, a rappresentare il GAL Baldo-Lessinia, il Presidente Ermanno Anselmi con il Consigliere Ercole Storti ed i Sindaci dei comuni che hanno partecipato alla realizzazione del progetto.

Leggi anche: Il cuore della Lessinia racchiuso in due libri

I partecipanti all’inaugurazione potranno percorrere l’itinerario, organizzato con sosta e taglio del nastro in ogni Comune attraversato, partendo alle 12 dal campo sportivo di San Bortolo e arrivando a Soave, nei pressi del Foro Boario, dove alle 16:00 si terrà un momento conviviale a conclusione della giornata.

«Si tratta di un progetto condiviso a cui abbiamo lavorato molto intensamente per diversi anni. È un risultato straordinario, in quanto siamo riusciti ad unire con lo stesso filo ideale territori con le proprie unicità, in modo sinergico, riqualificando delle affascinanti parti del nostro territorio. Percorreremo l’itinerario tutti insieme, inaugurando un nuovo percorso di grandissimo risalto per far conoscere le bellezze di questa parte della provincia veronese», spiega il Presidente Ermanno Anselmi.

Scopri la mappa del percorso

“La Vecia Via della Lana” attraversa e coinvolge i Comuni di Soave, Cazzano di Tramigna, Illasi, Tregnago, Badia Calavena e Selva di Progno che hanno provveduto, grazie al sostegno del GAL Baldo-Lessinia, alla sistemazione di sentieri, mulattiere e sterrati, creando una rete per collegare territori molto diversi tra loro. Questo rappresenta il progetto chiave n. 2 del Programma di Sviluppo Locale “IN.S.I.E.M.&” del GAL Baldo-Lessinia, nell’ambito dello sviluppo del turismo sostenibile nell’est veronese.

 Punti di sosta e taglio del nastro

  • San Bortolo (partenza): campo sportivo – ore 11:30 – 12:00
  • Badia Calavena: Loc. la Collina – ore 12:45 – 13:00
  • Tregnago: Capitello di Sant’Anna – ore 13:40 – 13:55
  • Cazzano di Tramigna: Loc. San Felice – ore 14:15 – 14:30
  • Illasi: Villa Trabucchi – ore 14:45 – 15:00
  • Soave (arrivo): area Foro Boario – ore 15:45 – 16:00

Questo percorso è il primo di questo tipo in tutta la valle e la sua riqualificazione è frutto di un’importante e dinamica sinergia tra i comuni attraversati. Questo itinerario ci porta alla riscoperta della vita di un tempo, infatti era utilizzato fin dall’antichità dai pastori per la transumanza e dagli abitanti delle contrade per trasportare la lana grezza dalla montagna alla vicina valle del Chiampo. Oggi è stato trasformato, grazie a un lungo e impegnativo lavoro di recupero, in un nuovo e unico percorso turistico, completamente immerso nel verde. Tra boschi di latifoglie e piccoli corsi d’acqua, parte dall’alta Lessinia per attraversare uliveti, vigneti e coltivazioni di ciliegi nella vallata del Tramigna, fino ad arrivare alle zone collinari del Soave classico.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM