Terremoto nelle Marche: percepito anche a Verona, ma nessun danno

Due forti scosse di terremoto sono state avvertite questa mattina poco dopo le 7 nelle Marche, con epicentro la costa pesarese. Percepite anche in Veneto e a Verona.

terremoto scossa sismica

Due scosse di terremoto molto forti, poco dopo le 7 di questa mattina, sono state percepite in varie zone delle Marche in particolare, ma anche in Veneto e a Verona. Da Ancona a Fano e Urbino: sono molte le città in cui le case hanno tremato durante le scosse durante diversi secondi.

La scossa, avvertita nell’Italia centrale, ha avuto una magnitudo di 5.7 ed è stata registrata dall’Ingv al largo della costa marchigiana pesarese. È stata seguita da altri due terremoti di magnitudo 3.1 e 3.4. Dalle prime verifiche effettuate dai vigili del fuoco e dalla protezione civile non risultano danni a persone e cose. Ci sono state diverse telefonate alle centrali operative ma nessuna richiesta di soccorso.

LEGGI ANCHE: Prostituzione: un locale sequestrato a Verona e due uomini ai domiciliari

Terremoto Marche
Le scosse registrate finora dall’INGV. Dato aggiornato alle 8.02 del 9/11/2022

Nelle Marche la gente è subito scesa in strada e sono arrivate numerose segnalazioni di crepe e fessurazioni nelle pareti di abitazioni. Il sisma è stato avvertito distintamente in quasi tutta l’Italia centro settentrionale. Giungono infatti segnalazioni da Bologna e dalla Romagna, oltre che in Umbria e nel Lazio, e appunto anche in Veneto e a Verona.

LEGGI ANCHE: Pressana, cade nella cisterna e perde la vita

«Nessun danno in Veneto»

Gianpaolo Bottacin
Gianpaolo Bottacin

«La Regione del Veneto esprime totale solidarietà e vicinanza alla Regione delle Marche per il terremoto che ha fatto tremare un territorio che ancora porta le ferite della recente alluvione». Sono le parole dell’assessore veneto alla Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin, con cui ha commentato il terremoto di questa mattina.

«Molte sono state le telefonate dei cittadini preoccupati ai Vigili del Fuoco – ha spiegato Bottacin –, ma in Veneto non risultano danni. La Regione del Veneto, come ha sempre fatto, è disponibile, qualora ne nascesse il bisogno, ad inviare in loco come supporto i volontari della Protezione Civile e i dipendenti pubblici abilitati alla verifica della tenuta statica degli edifici».

«La Regione del Veneto rimane in continuo contatto con i vertici nazionali della Protezione Civile – conclude – e garantisce un costante monitoraggio del fenomeno tettonico».

LEGGI ANCHE: L’ex fidanzato la rivede e la minaccia di morte: fermato dalla Polizia

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM