La Polizia di Verona arresta un 55enne: deve scontare pene degli anni ’80

Il 55enne deve scontare quattro anni e otto mesi di carcere, per pene inflitte dagli anni ’80, relative a numerosi reati tra cui due rapine a mano armata ed alcuni furti.

Squadra Mobile - Arresto 55enne pluripregiudicato

Gli agenti della sezione Catturandi della Squadra Mobile di Verona nel pomeriggio di ieri, 19 luglio 2021, hanno rintracciato e arrestato un pregiudicato 55enne di origine foggiana, ma residente a Verona, destinatario di un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti emesso dalla locale Procura della Repubblica per la commissione di numerosi reati contro il patrimonio.

L’uomo deve scontare quattro anni e otto mesi di carcere, per pene inflitte dagli anni ’80, relative a numerosi reati tra cui due rapine a mano armata ed alcuni furti in danno di esercizi commerciali.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Inoltre, lo stesso, nei primi anni 2000 è stato condannato per associazione per delinquere finalizzata a commettere reati finanziari, e operante a Foggia, per alcuni come “testa di legno”, e tra i quali l’emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Fino al 2012, inoltre, lo stesso è stato condannato per diverse truffe a mezzo internet, alcune consistenti nel ricevere somme di denaro come pagamento di beni rilevatisi inesistenti.

LEGGI ANCHE: Vaccini, in Veneto superate le cinque milioni di dosi

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM